Warning
  • Direttiva EU sulla e-Privacy

    Questo sito fa uso di cookies tecnici per gestire il login, la navigazione ed altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, date l'assenso a che questi cookies vengano salvati sulla vostra macchina.

    Guarda la Privacy Policy di Cercat



GIOVEDÌ 29 AGOSTO ALLE ORE 17.30 PRESENTAZIONE DEI PRO.V.I. PDF Stampa E-mail

Con il Progetto Qualify-Care Puglia, l’Assessorato al Welfare della Regione Puglia sostiene in via sperimentale la “Vita Indipendente”, cioè la possibilità, per una persona con disabilità grave,  di autodeterminarsi e di poter vivere come chiunque prendendo decisioni  riguardanti la propria vita e svolgendo attività  di propria scelta.     Partecipano.   Paolo Tanese, Presidente ESCOOP.   Annamaria Candela, Dirigente Servizi  Sociali Regione Puglia.   Michele Bellosguardo, Responsabile Operativo CERCAT.   Simone Marinelli, Coordinatore Regionale ENIL Italia (European Network on Independent Living).   Elena Gentile, Assessore alle Politiche Sociali e alla Sanità Regione Puglia.   Giovedì  29/08/2013 ore 17:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Cerignola

 
Sportello PRO.V.I. CERCAT – Cerignola PDF Stampa E-mail

La finalità complessiva dei PRO.V.I. è quella di sostenere la “Vita Indipendente", cioè la possibilità, per una persona con disabilità grave, di autodeterminarsi e di poter vivere come chiunque avendo la capacità di prendere decisioni riguardanti la propria vita e di svolgere attività di propria scelta. Questo obiettivo presuppone l’esistenza di un progetto globale di vita, con il quale, la persona disabile  abbandona la posizione di “oggetto di cura” per diventare “soggetto attivo” che si autodetermina.

 

A chi si rivolge

Tutte le persone con disabilità motoria in età compresa tra 16 e 64 anni con reddito individuale del richiedente, a ogni titolo percepito, non superiore a 20mila euro annui, e che a

Leggi tutto...
 
Gli studenti della scuola ITCA/FAP Onlus di San Giovanni Rotondo in visita presso il CERCAT PDF Stampa E-mail

Dopo aver incontrato gli studenti della II Università di Napoli, dell’Istituto Tecnico Commerciale e dell’Istituto d’ARTE di Cerignola, il giorno 04/10/2012 sarà  la volta dei ragazzi  che frequentano la scuola di formazione di San Giovanni Rotondo.

La visita è finalizzata a fornire un servizio di informazione e sensibilizzazione sui temi della disabilità, quali :  l’abbattimento di barriere architettoniche, la casa domotica ed acccessibile (zona notte, cucina-soggiorno, bagno, porte e finestre, ecc.) utile a persone con bisogni speciali, gli ausili tecnologici a supporto della didattica, della comunicazione,  della vita quotidiana, della mobilità, ed infine il centro interregionale di mobilità di Fiat Autonomy che offre agli utenti diversamente abili la possibilità di trovare l’allestimento di guida più adatto alla specifica disabilità.

 

 
“INNOVAAL” (Aggregazione Pubblico-Privata per la Ricerca, Sviluppo, Sperimentazione e Validazione di Tecnologie e Servizi Innovativi per “l’Ambient Assisted Living”) PDF Stampa E-mail

marchiopon lowENTE E PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO: MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano), “PON - Competitività e Innovazione”

 

PARTNERSHIP

Consiglio Nazionale delle Ricerche - Dipartimento Materiali e Dispositivi (Proponente); Consorzio CETMA - Centro di Progettazione, Design & Tecnologie dei Materiali, Cooperativa sociale GE.N.T.ECO, eResult s.r.l., EXPRIVIA S.p.a., FORUS S.R.L., INFORMATICA E TECNOLOGIA S.R.L., IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, Laboratorio Dr. P. Pignatelli S.r.l., MATRIX S.p.a., Politecnico di Bari, SIMONETTO ELETTROIMPIANTI INDUSTRIALI S.p.a., Società Cooperativa Edilizia a r.l. La Casa, Università degli Studi di Bari "Aldo Moro“, Università del Salento

 

OBIETTIVI

costituire una rete di competenze nel campo della progettazione e fornitura di servizi dedicati agli anziani, in grado di consentire agli stessi di vivere in maniera quanto più autonoma possibile nelle proprie abitazioni attraverso ausili tecnologici. L’Aggregazione intende inoltre costituire un Distretto produttivo dell’innovazione tecnologica al servizio della qualità della vita.

 

 
Protocollo d’intesa tra Regone Puglia – Assessorato al Welfare e la Rete regionale dei Centri Ausili e di assistenza per la domotica sociale PDF Stampa E-mail

protocollo intesa 2012

 

In data 18 Maggio 2012, presso la sede della Regione Puglia a Foggia, nell'ambito delle iniziative della II edizione del Festival Innovabilia 2012, è stato firmato il Protocollo d'Intesa che prevede la realizzazione della messa in rete dei cinque centri ausili e di assistenza per la domotica sociale e la connettività realizzati in Puglia.

 

Il CERCAT con gli altri quattro centri, e di assistenza per la domotica sociale e la connettività sociale pubblica e privata operante sul territorio regionale. Attraverso l'avvio del progetto Qualify – Care Puglia, si favorirà l'accesso alle famiglie dei non autosufficienti, alla progettazione di soluzioni domotiche personalizzate, all'acquisto di ausili informatici, domotici ed alla maggiore appropriatezza nell'utilizzo delle risorse finanziarie che la Regione Puglia assegnerà alle famiglie, a completamento dei PAI (progetto assistenziale individualizzato), per l'acquisto di ausili specialistici e soluzioni domotiche per l'autonomia nella vita quotidiana (AAL – Ambient Assisted Living).

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 8